Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Come creare il giusto abbinamento di colori nell’arredamento

Scopri i nostri consigli per abbinare i colori negli arredi e quali sono le tonalità migliori per le diverse stanze della casa.
abbinamento colori arredamento - articolo

Stai ristrutturando o costruendo casa e vuoi capire come creare il giusto abbinamento di colori nell’arredamento?

Abbinare i colori può sembrare semplice, ma nella realtà non lo è. Soprattutto quando si tratta dell’arredo casa che – salvo imprevisti o possibilità – rimarrà lo stesso per lungo tempo.

Bisogna infatti valutare vari fattori per ottenere un risultato coerente, armonioso e bello. Pareti, mobili, complementi, pavimentazione, tessuti: la scelta delle tonalità di ogni elemento influisce sull’effetto finale. Senza dimenticare la luce e l’ampiezza delle stanze, altri fattori fondamentali!

Vediamo insieme alcuni consigli per abbinare i colori negli arredi e quali sono le tonalità migliori per le diverse stanze della casa.

Consigli per abbinare i colori nell’arredamento

Ci sono tantissime tonalità e abbinamenti possibili: la creatività non ha limiti!

Tuttavia per ottenere un risultato esteticamente piacevole nell’abbinamento dei colori dell’arredamento ci sono alcuni aspetti da tenere in considerazione. Ecco i nostri consigli:

  • Individua l’elemento (o alcuni elementi) che vuoi far risaltare maggiormente: il pavimento, il rivestimento, un pezzo di arredo.
  • Individua una palette di colori da utilizzare per tutto l’ambiente. 
  • Tieni conto della luminosità della stanza: infatti i colori “cambieranno” a seconda di quanta luce ricevono. Ricorda che i colori chiari aumentano la luminosità della stanza, quelli scuri ottengono l’effetto contrario.
  • Se vuoi osare, fallo con moderazione: un colore acceso o forte, infatti, può stancare facilmente.
  • Tieni conto di eventuali elementi esistenti che non andranno sostituiti, come il pavimento: il loro colore influenzerà la scelta degli altri. 
  • Non inserire più di 3/4 colori in una stanza, o rischierai un “effetto minestrone”, ottenendo solo confusione e disarmonia nell’arredo.
  • Non considerare il colore come l’unico aspetto caratterizzante. Valuta anche le texture, le venature e finiture dei materiali, i complementi, i colori delle luci artificiali: ti aiuterà a conferire un giusto equilibrio all’ambiente.

Abbinare i colori nell’arredamento: la regola dei 3 colori

Nella scelta dei colori e degli abbinamenti viene in aiuto una regola: la regola dei 3 colori, o del 60-30-10. Significa utilizzare per l’arredo 3 colori, in diverse proporzioni.

  • Il colore principale (o di base) è quello che rappresenta all’incirca il 60% dei colori nella progettazione. Generalmente è una tonalità neutra, come il bianco o il grigio, che viene utilizzato (sempre lo stesso o in gradazioni simili) per il pavimento, le pareti, gli infissi.
  • Il colore secondario rappresenta circa il 30% della tonalità della stanza. Si tratta di una tonalità che va in contrasto con il colore principale, quindi un colore più scuro o una nuance più accesa, da riservare a pezzi di arredo o strutturali, come una parete, un divano, una madia.
  • Il colore d’accento, che occupa il 10% del totale. Serve per dare ulteriore contrasto alla combinazione di colori, rompendo la monotonia di due sole tonalità. Generalmente si usa per pochi elementi, come i dettagli, i tessili, i complementi o le decorazioni da parete.

Con l’aiuto di un professionista riuscirai a definire i tuoi 3 colori e a progettare il soggiorno e gli altri ambienti della casa secondo le tue esigenze e i tuoi gusti, creando un effetto finale unico e personale.

Abbinamento colori nell’arredamento: quali scegliere per ogni stanza

La scelta dei colori per ogni ambiente dipende dal gusto personale, ma ci sono anche accorgimenti di cui tener conto.

Ricorda che è importante mantenere coerenza interna nell’arredamento. Non significa scegliere lo stesso colore per tutte le stanze, ma cercare di tenere un’armonia d’insieme.

Inoltre considera anche aspetti psicologici e percettivi dei colori: le diverse tonalità infatti stimolano reazioni diverse nel nostro inconscio e non sono tutte adatte a determinate stanze. Ad esempio:

  • colori freddi (verde, blu, azzurro, viola) infondono un senso di riposo e relax, ma meglio evitarli in ambienti piccoli poiché tendono a restringere gli interni;
  • Le tonalità calde (giallo, rosso, arancione) sono accoglienti e conviviali, ma anche molto energiche e “stancanti”, perciò meglio utilizzarle in una porzione della stanza (es. una parete o una nicchia);
  • I toni neutri trasmettono freschezza, serenità, semplicità ed eleganza, ma se non ben combinati rischiano di creare ambienti monocromatici piatti.

Vediamo quali colori sono adatti in ogni stanza.

I colori per la cucina

La cucina è un ambiente vivo: si cucina, si sistema, si fanno i compiti e i conti casalinghi, si chiacchiera in famiglia. Qualsiasi cucina tu scelga, è importante che sia funzionale, pratica, comoda e spaziosa al punto giusto.

Per questo ambiente puoi orientarti verso due scelte:

  • Usare colori più soft (bianco, tortora, grigio scuro, grigio chiaro, legni naturali e scuri, marmi) per pareti e mobilio e inserire i contrasti cromatici sui complementi (sedie, sgabelli, tappezzeria, quadri, oggettistica).
  • Sbizzarrirti con i toni caldi e/o accesi. La cucina è la zona perfetta per azzardare e usare per mobili e pareti colori come rosso e giallo, ma anche blu e verde in tonalità forti.

Questa cucina presenta colori soft: il parquet del pavimento è stato abbinato a un mobile antracite e un isola bianca con inserto in legno.

I colori per il soggiorno

Non esiste un colore particolarmente adatto o meno al salotto. Il soggiorno è un ambiente polifunzionale: qui ci rilassiamo davanti alla TV, riceviamo gli ospiti, leggiamo un libro, ci dedichiamo ai nostri hobby. Qui i bambini giocano e potremmo anche avere un angolo studio.

Noi ti consigliamo di scegliere tinte neutre da abbinare con colori più accesi per divano, cuscini, tende, tappeti, complementi. Questo contrasto va particolarmente bene se decidi di dare al tuo soggiorno un taglio contemporaneo e minimal.

  • Tinte neutre: grigio con bianco, beige, tortora;
  • Colori accesi: blu balena, verde desaturato, verde salvia e army, petrol, ardesia, giallo limone, ametista.

Questo salotto dai colori eleganti – bianco e rosa antico – è impreziosito dal tavolo in ceramica.

I colori per la camera da letto

In camera da letto ci riposiamo e ricarichiamo le energie. I colori più adatti sono quelli che stimolano il relax mentale. Le tonalità pastello sono perfette per questa stanza.

  • Ottime per la camera da letto sono tonalità come tortora, bianco, grigio chiaro, grigio perla, beige, le molte sfumature di blu e verde (anche desaturati), il color petrolio, il verde salvia, il rosa chiaro, antico o cipria.
  • Sconsigliati invece i colori troppo scuri come il nero e quelli troppo forti come il rosso e il viola poiché non stimolano la nostra mente al riposo.

Inoltre se desideri un ambiente accogliente e caldo ti consigliamo di scegliere legni naturali per i mobili.

In questa camera da letto si abbinano tre colori principali  con un risultato armonioso e moderno.

I colori per il bagno

Il bagno è la stanza più intima della casa, qui ci prendiamo cura di noi stessi.

I colori più adatti e più usati sono il bianco, che richiama la purezza, e i toni dell’azzurro e del verde, che ricordano istintivamente l’acqua e la natura.

Altri colori che puoi usare sono:

  • Colori chiari come tortora, bianco, legni naturali;
  • Contrasti netti come l’abbinamento bianco (per i mobili), nero (per la rubinetteria e i profili) e grigio chiaro per il rivestimento murario;
  • Blu petrolio o verde ottanio per i mobili con colori neutri (grigio chiaro, tortora, bianco) e legni naturali;
  • Color sabbia, tonalità rilassante, in abbinamento alle sfumature del marrone o del verde;
  • Rosa pastello, legno scuro, nero e rivestimenti chiari bianchi.

Il legno si abbina ai colori più scuri del lavandino, creando un’atmosfera calda e accogliente.

Siamo arrivati alla conclusione dell’articolo… e ci sarebbe ancora molto da dire sull’abbinamento dei colori nell’arredamento!

Ogni progetto è unico e soprattutto cerca di rispondere ai tuoi gusti ed esigenze personali. Se vuoi capire meglio come abbinare i colori e progettare il tuo salotto, noi di Pozzoli siamo a tua disposizione.

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo sui tuoi social! E continua a seguirci per scoprire altri consigli e idee di arredo.

Rendi unico e personale il tuo soggiorno con tonalità e arredi perfetti per te

Progettiamo insieme a te la zona living della tua casa: ti daremo consigli su misura!

In questo articolo

Potrebbe interessarti anche

Found sushi Restaurant

Found sushi Restaurant Località: Beregazzo (CO) Tipologia: Sushi fusion Fornitura: Sedie, Panche, Tavoli Ad ogni progetto il suo arredo Arredi creati su misura per questo

Leggi tutto →

Oya sushi Restaurant

Waby Restaurant Località: Milano Tipologia: Sushi fusion Fornitura: Sedie, Panche, Tavoli Ad ogni progetto il suo arredo Arredi creati su misura per questo Contract Tavoli

Leggi tutto →
Chiudi il menu

Compra ora
Paga a rate tasso zero con pagodil dopo 60 giorni

Valido solo per acquisti in showroom

Pratica attiva in 10min!

servono solo:
documento d’identità, codice fiscale, bancomat, iban
(non serve neanche la busta paga)

Non sei sicuro di aver scelto gli arredi giusti?

Chiedici una consulenza gratuita e risolvi ogni dubbio!